Yoga e Fotografia

“Io temo di non capire più nulla, anche la cosa più semplice mi confonde. Sono io che tendo l’arco, o è l’arco che mi trae alla massima tensione? Sono io che colpisco il bersaglio o è il bersaglio che colpisce me? Quel ‘Si’ è spirituale agli occhi del corpo e corporeo agli occhi dello spirito è ambedue le cose o nessuna delle due? Tutto questo, arco, freccia, bersaglio e Io si intrecciano tra loro in modo che non so più separarli. E persino il bisogno di separarli è scomparso. Perché non appena tendo l’arco e tiro, tutto diventa così chiaro e naturale e così ridicolmente semplice.”
– Eugen Herrigel ne “Lo Zen e il tiro con l’arco”